Ogni Giorno un Software Gratis

sabato 16 maggio 2009

panda cloud: recensione dopo il nostro test



Buongiorne e un saluto a tutti i nostri visitatori,come avrete capito ,saro' io a intrattenervi per i prossimi giorni qui al dixdipc,saluto dj che vi ha tenuto compagnia gli scorsi giorni,e attendendo che il nostro asterix faccia molto presto ritorno tra noi(auguri boss per la tua nuova carriera lavorativa),oggi voglio approfondire l'argomento che dj vi ha illustrato qualche giorno fa,Panda cloud antivirus gratuito.Eccovi dopo una settimana di test sul mio personal computer cio' che posso dirvi di questo nuovo antivirus.seguite la mia recensione cliccando su continua a leggere...

Panda Cloud Antivirus,che e' ancora in fase beta, rientra nella categoria dei cosidetti cloud computing, ovvero di quelle applicazioni che sono solo parzialmente installate sul computer, mentre parte di esse (in questo caso la definizione dei virus), è tutta caricata online.Insomma, è una specie di via di mezzo tra gli antivirus online e quelli classici completamente installati sul pc.Il maggior beneficio che si ottiene da questa tipologia di software, è quello relativo alla maggiore velocità nella ricerca dei virus e al tempestivo riconoscimento delle "new entry" virali.L'interfaccia grafica è gradevole di aspetto e ricalca un po' le ultime tendenze del web 2.0
I menu sono piuttosto ridotti all'osso, essendovi pochi settaggi, e concentrandosi più che altro sulla scansione del pc o di parte di esso.
La caratteristica saliente, comunque, e cioè come dicevamo prima il fatto di avere installato sul pc solo il "core" del programma e poco più, comporta (o dovrebbe comportare) un buon risparmio di tempo sia nella velocità di scansione, che negli aggiornamenti relativi ai nuovi virus, liberando buona parte dello spazio sul disco rigido e della memoria ram utilizzata.Una nuova strada imboccata nella lotta ai virus? Chi lo sa, ma di fronte ai probabili miglioramenti sotto l'aspetto del minor consumo di risorse del sistema, dobbiamo sottolineare come una tale strategia di lotta può rivelarsi fatale, qualora per vari motivi, la connessione ad internet non sia, anche solo momentaneamente, possibile.

Ma ricordiamo come Panda Cloud sia ancora in beta testing, e pertanto suscettibile di ulteriori miglioramenti.

Link: Panda Cloud


il vostro ing ugo


Ti e' piaciuto il nostro post? Allora cosa aspetti:

ISCRIVITI AL NOSTRO FEED!

Utilizzando i Feed puoi seguire gli aggiornamenti del nostro Blog

2 commenti:

germana ha detto...

grazie inge, sei grande

Anonimo ha detto...

Ottima recensione ma alla fine hai solo presentato "la confezione del prodotto" ma non hai detto nulla in termini tecnici come: percentuale di rilevamenti su tot numero di file, percentuale di rilevamento falsi-positivi in base all'euristica..ecc

Posta un commento